sabato 8 marzo 2008

Da convinto manghilista, mango non regala mimose alla festa della donna, ma mazzetti di peli del suo petto di maschio angioino

5 commenti:

papero solitario,  7 dicembre 2008 04:53  

Si narra nei libri di Leggende che questi peli sparsi nell'aria, riescano a profumare l'atmosfera di fiori e anche a diffondere una sensazione di pace molto contagiosa....
La pace dei sensi!
postato da papero solitario il 08/03/2008 16:10

fabry,  7 dicembre 2008 04:53  

Ma non regala le sue splendide poesie di cui non si capisce il significato ma che ti fanno venire uno sfogo a forma di mimosa?
postato da fabry il 08/03/2008 22:18

fabry,  7 dicembre 2008 04:53  

A me i suoi commenti mi fanno buttare sulla torta mimosa......
postato da addison il 09/03/2008 21:22

Arianna,  7 dicembre 2008 04:53  

si vocifera che il giorno della festa della donna stuoli di fansette si siano piazzate sotto casa in attesa che il mango distribuisse le sue fluenti chiome dall'alto del suo davanzale...tutte in coro cantavano..."sciogli le trecce e le fansette...corrono...e le tue gambe eleganti...ballano...canta per noi canta canta...tutta la notte sei bello...non ti capiamo ma canta...fino a che..."
postato da Arianna il 10/03/2008 15:49

papero solitario,  7 dicembre 2008 04:54  

Proprio quel che si dice "avere i peli sul cuore".
Una volta mango ha trovato un uovo nel pelo e ci ha fatto una frittatona per capodanno. Il pelo lo ha fatto trapiantare sullo stomaco
postato da papero solitario il 10/03/2008 20:32

Posta un commento

Social+Vocalizzo=Socializzo

ARCHIVIO FACT

Subscribe in a Reader

  © Blogger template Starry by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP